Dove stai sbagliando…

Poi … qualcosa deve farci venir fuori dalla merda. La sensazione ? che ci sia qualcosa che mi insegue, piuttosto che il contrario. Mi insegue e mi bracca e mi manca il respiro a volte. Riesco a correre, come l'altra settimana. Ma ho 10 min. di autonomia, poi perdo la testa. E' una giusta metafora ? non lo so … so solo che si fa sempre pi? netta la sensazione che sia il momento di venir fuori dalla merda, una volta per tutte. Per di pi? … guardi un film interessante … e ti accorgi che per quanto ti inseguano, c'? sempre la via di uscita. La mia, a breve, si chiama NYC. Si materializza tra meno di 10 giorni, per una settimana. Una settimana di caldo, camminate, scarpe consumate e testa per aria guardando lo Skyline. Una settimana durante la quale mi trovate (se ci riuscite merde !) qui. Ci arrivo… posso quasi sentire i motori dell'aereo ! Sono libero… per una settimana… e poi ancora un'altra settimana a casa. Cercando odori, sapori, persone … cercando una via di fuga. Sono sicuro che c'?, l'ho vista e l'ho sentita in questi giorni. Non si direbbe vero ?? Avevo perso di vista qualcosa, avevo perso di vista il fatto che sono molto pi? forte di questa merda. Che se anche sbatto la testa al muro, allora poi so da che parte NON andare !
Spero di riuscire a scrivere SEMPRE da adesso in poi 🙂 E' una delle cose che dimostrerebbero come vorrei essere, come vorrei esprimermi.

Una menzione speciale va a chi mi ha fatto uscire da queste giornate buie :

1) Lucy e le sue faccine 🙂
2) Tommy che 5 minuti dopo che avevo “chiuso” il blog mi ha scritto…e che ha ricominciato anche lui a scrivere…e alla grande con i Sonic Youth🙂
3) I signori qui sotto :

che hanno (almeno per noi) risollevato la “Notte Bianca” a Livorno. Ora sono entrati a far parte dei miei compagni di viaggio !

4) alcune rime di FabriFibra

5) Ancora:
Camera Obscura
Dirty Three

6) Pap?, mamma, P&G, Simo, tutti voi che siete “cos? lontano, cos? vicino”.

7) Breece D'J Pancake

A presto…SEMPRE !

mangio volgarit? non dico mai la verit?
ma cazzo froci culo figa ciao mamma ciao pap?
qualcuno mi aiuti ho solamente un collasso
non posso ammazzarmi ho il balcone troppo basso
ma finche esisto brucer? ogni impianto !

+

Voglio parlare, ma le immagini non diventano parole. Mi vedo disintegrato, ogni cellula a miglia di distanza dalle altre . Le metto tutte insieme e mi inginocchio sull'erba scura.

HASTA

]]>

Non ? la mia strada … Non ? la mia guerra …

A volte te ne rendi conto subito di quale sia la tua strada. A volte te ne rendi conto subito di quale NON sia la tua strada. Ti basta uno sguardo per strada ad esempio. Ti basta vedere con chi vai in giro … ti basta vedere con chi va in giro qualcuno. Ed allora scegli, capisci che non hai perso…no affatto. E' solo un'altra strada, un'altra strada che, si, potevi percorrere, ma era la tua ? Quante volte hai fatto cose solo per avvicinarti a quella strada …ma l'hai solo sfiorata… e te ne sei pentito.
Basta, non era quella la tua strada. La tua strada per certi versi non te la puoi scegliere … allora cammina, cammino … e vedo le strade che si aprono…e scelgo o penso di scegliere.
Tengo gli occhi aperti … perch? mi stupisco di tante cose ancora. E meno male … ma scelgo di non puntare da qualche parte, ch? non voglio essere portato via dove non voglio, dove non esisto.

Esisto qui e adesso perch? posso ancora scegliere e contare fino a 10 e poi ri-scegliere !
Qualcun'altro non pu?… e pu? essere un bene o un male. Non si pu? sapere …finche non trovi la tua strada.

La mia ? “proteggere e servire” com c'? scritto sulle “Volanti” della polis USA !!

Pistola – Incubus – A crow left of the murder

On the tip of my tongue an offensive is poised and rearing
My intention a bullet, my body a trigger finger

Yeah, my pen is a Pistola
Let go of your fear, fear yeah
Yeah, my pen is a Pistola

My secret arsenal is an infinite ageless inkwell
It's a fountain of youth and a patriot's weapon of choice

Yeah, my pen is a Pistola
Let go of your fear, fear yeah
Yeah, my pen is a Pistola

On the tip of my tongue an offensive is poised and rearing
My intention a bullet, my body a trigger finger

Yeah, my pen is a Pistola
Let go of your fear, fear yeah
Yeah, my pen is a Pistola

+

Protection – Massive Attack – Protection

This girl I know needs some shelter
She don't believe anyone can help her
She's doing so much harm, doing so much damage
But you don't want to get involved
You tell her she can manage
And you can't change the way she feels
But you could put your arms around her

I know you want to live yourself
But could you forgive yourself
If you left her just the way
You found her

I stand in front of you
I'll take the force of the blow
Protection

I stand in front of you
I'll take the force of the blow
Protection

You're a boy and i'm a girl
But you know you can lean on me
And I don't have no fear
I'll take on any man here
Who says that's not the way it should be

I stand in front of you
I'll take the force of the blow
Protection

I stand in front of you
I'll take the force of the blow
Protection

She's a girl and you're a boy
Sometimes you look so small, look so small
You've got a baby of your own
When your baby's gone, she'll be the one
To catch you when you fall

I stand in front of you
I'll take the force of the blow
Protection

I stand in front of you
I'll take the force of the blow
Protection

You're a girl and i'm a boy [x4]

Sometimes you look so small, need some shelter
Just runnin' round and round, helter skelter
And I've leaned on me for years
Now you can lean on me
And that's more than love, that's the way it should be
Now I can't change the way you feel
But I can put my arms around you
That's just part of the deal
That's the way I feel
I'll put my arms around you

I stand in front of you
I'll take the force of the blow
Protection

I stand in front of you
I'll take the force of the blow
Protection

You're a boy and i'm a girl [x4]

HASTA
]]>

I am a bird now …

Sono stanco si … emb? ?

Ho ceduto ancora si … emb? ?

Ho deciso finalmente si … emb? ?

La casa ? un casino e non vedo l'ombra di un momento per mettere tutto a posto si … emb? ?

Non ho ancora iniziato nulla (ma ci sono vicino) per NY si … emb? ?

Non ho nemmeno idea di come mi sveglier? domani si … emb? ?

Non ? forse questo che si chiama vita? Ne ho preso troppi di schiaffi per? … e qualche “foglia morta” deve cadere … fatevi avanti… prendete il biglietto, l'ingresso NON ? pi? a tutti … si fa selezione all'ingresso ora … come in quei maledetti posti che … si emb? ?

AH dimenticavo … ascolto Antony & The Johnsons si… emb? ?


HASTA

]]>

Week 19 … Il disco della settimana

Suvvia, ? giusto una settimana quasi che non scrivo e ci ritroviamo a parlare di sto disco che gira (si fa per dire) da un p? di tempo nelle nostre orecchie “sofferenti” (no Mamma…sto bene…come dici ?? Non ti sento 🙂

Allora il titolo ? “With love and squalor” , e lo cantano e lo suonano (davvero bene !) quei 3 sballati dei We Are Scientists. A vederli qui sotto in foto:


no gli daresti davvero 2 lire o 10 centesimi che dir si voglia. Ed invece ecco che mi ritornano in mente e nelle orecchie i tempi di questi altri ragazzi, ovvero i Rival Schools, che un p? di tempo fa ci fecero assaggiare un p? di nuovo r'n'r , anche se poi sparirono dentro NY , forse “soffocati” da i signori Strokes. Ma l'ultimo disco degli Strokes l'abbiamo girato e rigirato , e sinceramente riesco ad arrivare fino alla 5a o 6a canzone e poi mi sento perso … o meglio sono loro che si sono sentiti persi forse 🙂

Invece il disco in questione ? bello dall'inizio alla fine, non ti stanca, ti trascina, ogni canzone ti fa venire voglia di sentire la successiva…oh…non perch? sia brutta ma perch? dici “e allora? dove stanno le schifezze che tanto ci sono in ogni disco” … e le schifezze non arrivano…arrivi alla fine del disco e ricominci. La speranza ? che i 3 straccioni continuino a suonarcele e cantarcele … e se volete avere un assaggio, andiamo a pescare ovviamente su YouTube :

Comincia a prendere forma una specie di “compilation” che mi gira in testa da un p?…per? ci saranno ancora altri dischi della settimana e forse del mese e forse dell'anno … forse. Intanto compro una maglietta dei “We are Scientists” 🙂

HASTA
]]>

Per adesso …

Per tutti quelli che sono importanti per me …

Ogni piccolo particolare – Otto Ohm – Naif

Non devi avere gli occhi dell'antilope
per risultare ad uno come me
Non devi muoverti con la flessuosit?
tonica
Di chi conosce bene come fare
io non gli darei peso a chi ti vuole,
lucida
come le paginette di un giornale
Non devi stare tre ore buone
Avere un trucco da star
Capi firmati, denti dorati o cani razza
chihuahua

Ogni piccolo particolare inevitabilmente
porta a te
in mente solo parole slegate
come la prima volta fai sembrare ogni
cosa
Ogni piccolo particolare mi parla a voce
bassa del tuo essere
Ti ho trovata e non riesci a scappare
se ti ritrovo in ogni piccolo particolare.

Dentro agli occhi delle persone
Nella valigia che preparo per correre da
te, da te

Non devi necessariamente ridere
Per risultare ad uno come me
Mostrarti interessata alle mie osservazioni critiche
per farmele apparire meno stupide
Se me lo chiedi certo che potremmo
scioglieri
E cominciare ad essere noi soli
Senza domande su quelle cose che stanno in superficie
Per darci un tono, sembrare forti
Vedere quel che succede

Ma perch? succede?

Ogni piccolo particolare inevitabilmente
porta a te
in mente solo parole slegate
come la prima volta fai sembrare ogni
cosa
Ogni piccolo particolare mi parla a voce
bassa del tuo essere
Ti ho trovata e non riesci a scappare
se ti ritrovo in ogni piccolo particolare.

HASTA]]>

Ti amo ma ho scelto le tenebre …

MI piacciono gi? a partire dal nome … quindi li metto in rotazione, e mi dimentico (forse) che domani ricomincio la routine solita … lavoro … macchina … MIlano … lavoro … di nuovo in macchina … Toscana … parole … false … recuperocredito … musica … sabato … una giacca nuova … domenica … una gita … luned? … ospedale …amici … forza …


HASTA
]]>