Un passo dopo l'altro …

Anche stasera arrivo stremato alla fine di una giornata pazzesca … dove mi hanno preso a calci e fatto fare figure di merda a raffica … dove non ho potuto finire quello che avevo programmato, dove ho capito che il mio posto non ? qui, che il mio posto non ? qui …. che il mio posto non ? ASSOLUTAMENTE qui. E non ? non ? una delle 10000 lamentele che ogni tanto affiorano da questi pixel. E’ la definitiva CONVINZIONE che questo posto dove lavoro mi sta consumando ogni giorno, mi sta accorciando la vita e spegnendo la mente. Mi sta facendo di nuovo odiare ogni mattina in cui mi sveglio e realizzo che ci devo tornare. Non avrei mai voluto riprovare questa sensazione DI NUOVO ! Dico di nuovo perch?, per mia sfortuna, ho gi? vissuto momenti come questi, dove ti chiedi perch? vai avanti a distruggere e non creare, vai avanti a perdere anzich? guadagnare, vai avanti perch? qualcuno te lo chiede e non perch? ti piace veramente. Catastrofico ? Non credo, credo invece che la condizione sia comune almeno ad un’altra decina di persone e credo che invece di smettere di lamentarci dovremmo elevare a potenza questo malcontento e se questo non dovesse bastare : AFFANCULO ! Un passo dopo l’altro mi allontanando sempre di pi? da questa merda. Non voglio mancare di rispetto a chi arranca e pagherebbe quasi per un lavoro … voglio solo uscire da questa situazione. Un p? di sano egoismo, non voglio e non posso “morire” cos?. Non posso e non voglio e sebbene ce la stia mettendo tutta , ancora non riesco a fregarmene, che forse sarebbe una soluzione ma per quanto ? Stasera a cena ho realizzato quale occasione ho perso un p? di tempo fa … e mi sono ritrovato a pensare “cosa ci perdo a riprovare?” devo fare solo un numero di telefono, fare una semplice domanda … e in settimana x fortuna c’? chi mi ha “invogliato” a “provarci” … che non ci si perde quasi mai pi? di quanto si pensi … che non ci sia paura che ci possa fermare … almeno in situazioni abbastanza accessibili. Perci? … signori … aspettatevi che nelle prossime settimane vi dia notizie di un paio di telefonate … ALMENO !! Non voglio sembrare troppo lamentoso … ma quello che ? successo oggi ? davvero troppo … e per di pi? comincio ad invidiare tutti quelli incontrati per strada stasera … gioved? … tranquilli … domani ? venerd? .. poi c’? sabato … e io … io che mi programmo tra un p? anche la domenica al lavoro. Mi sembra troppo no ? Dove cazzo voglio arrivare ? No !

Detto questo … torno al mio iPod e ai miei “amici” The Shins , il nuovo album ? si … stavolta (al contrario dei Bloc Party ) all’altezza delle aspettative :

Australia – The Shins – Wincing the night away (2007)

Time to put ze eargoggles on?
No!

La la la la
La la la la
Laaaaaaa
La la la la

(Born to multiply) Born to multiply
Born to gaze into night skies
All you want?s one more Saturday
Well look here until then
They?re gonna buy your nice time
So keep your wick in the air and your feet in the fetters
‘Till the day you come in doing cartwheels
We all crawl out by ourselves
And your shape on the dance floor
Will have me thinking such filth I’ll gouge my eyes

You?d be damned to be one of us girl
Faced with a dodo?s conundrum
I felt like I could just fly
But nothing happened every time I tried

Wooo, ooooh!

A duo-tone on the wall
Selfish fool and hoped he?d save us all
Never dreamt of such sterile hands

You keep ‘em folded in your lap
And raise them up to beg for scraps
You know he’s holding you down
With the tips of his fingers just the same

But you’ll be pulled from the ocean
But just a minute too late
Or changed by a potion
And find a handsome young mate for you to love

You’ll be damned to pining through the windowpanes you know
You’ll trade your life for any ordinary Joe
Will do and I will grow old
Your nightmares only need a year or two to unfold

Been alone since you were twenty-one
You haven’t laughed since January
You try and make like this as so much fun
But we know it to be quite contrary

La la la la la la la la

Dare to be one of us, girl
Faced with the android’s conundrum
I felt like I should just cry
But nothing happens every time I take one on the chin
Your humor in your coat you don’t know how long I have been
Watching the lantern dim starved of oxygen
So give me your hand and let’s jump out the window.

Share on ..Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *