il paese non ? reale …

Deve esserci una spiegazione , deve essere da qualche parte solo che non la vediamo. Non parlo di soluzioni. Le soluzioni ahim? tarderanno ad arrivare. Parlo di spiegazioni. Sembra che “quasi” tutti rimandino queste spiegazioni. Sembra che qualcuno addirittura cerchi di darne ma solo per cambiare le cose 2-3 giorni dopo.E allora ? Allora tutto questo non pu? essere reale, non pu? essere che non si sappia dove stiamo andando. Non pu? essere che qualcuno non possa dirci se possiamo sposarci, se possiamo fare figli, se possiamo comprare casa, non pu? essere che tutto questo sia “reale”. Non ci voglio credere e per questo mi alzo la mattina, faccio il caff?, vado a lavoro … e comunque mi sento uno zombie perch? aspetto il prossimo colpo, tanto ne prender? un altro ed un altro ancora, tanto ci faranno fuori solo tagliandoci la testa. Qualcuno dir? che sono il solito disfattista e pessimista: vorrei vedere ! Qualcuno dir? ” c’? chi sta peggio” … e io dico ? ora di contarsi e cominciare a ribaltare un p? di scrivanie. Poi per? non lo faccio, sto al lavoro fino alle 20:00 e pi?, continuo a ritoccare anche sabato e magari anche domenica. Ma giuro, verr? il giorno. Intanto verr? il giorno delle ferie e quest’anno non provate nemmeno a telefonare: l’unica risposta che avrete verr? dal mio gestore telefonico.

Paolo Benvegn? – Io E Il Mio Amore – Aa.Vv. Il paese ? reale
Svegliati
non hai mai fatto niente
e l’immagine di te che trovi interessante non ha mai vissuto nulla ed imprigiona il senso perch? non sai decidere.
Ne ho gi? visti come te stare in silenzio assenti fucilare gli innocenti e i propri comandanti, perch? l’uomo prega Dio ma preferisce Giuda e muore senza vivere.
Solo io e il mio amore
Solo io e il mio amore
Solo io e il mio amore
Solo io e il mio amore
Vi ho visto abbandonare i figli
restando nelle case per poi tormentarvi.
E poi questi a loro volta bastonare i saggi senza versare lacrime, perch? l’uomo spara il suo custode e prega l’aguzzino e intanto spia le perversioni del vicino.
Perch? l’uomo prega Dio ma preferisce Giuda e muore senza vivere.
Solo io e il mio amore
Solo io e il mio amore
Solo io e il mio amore
Solo io e il mio amore
Solo io e il mio amore
Solo io e il mio amore
Solo io e il mio amore
Solo io….
E ci sono stato anch’io vicino al mare
e in fila come tutti per vedere
se le stelle hanno il profumo di un maestro elementare o la dignit? dei vecchi.
E tu sei libero
ma non ne apprezzi il senso
e i giorni li trascini l’uno dopo l’altro.
E maledici il destino
ma non la tua paura
e poi non credi a niente.
Solo io e il mio amore
Solo io e il mio amore
Solo io e il mio amore
Solo io e il mio amore
E hai paura.
Di cosa hai paura?
Se imprigioni i sentimenti a doppia serratura.
Se ogni muro che protegge ti impedisce di vedere.
Se poi non riesci a vivere.
E non riesci a respirare,
non ti riesci pi? a stupire,
non hai nemmeno un sogno da poter nutrire.
Se non vivi per paura di dover morire,
perch? non credi a niente
Solo io e il mio amore
Solo io e il mio amore
Solo io e il mio amore
Solo io e il mio amore
Solo io e il mio amore
Solo io e il mio amore
Solo io e il mio amore
Solo io e il mio amore
Solo io e il mio amore
Solo io…

HASTA

Share on ..Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *