Arab Strap Live @ Flog, 24/11/2006

Premetto che non conosco una sola canzone degli Arab Strap , un nome sentito e spesso anche , ma trascurato. Ieri sera si ? presentata , un p? improvvisamente ,l’occasione di vederli a Firenze e quindi … perch? no ? Dopo avere millantato la conoscenza della strada per il locale … e aver trascinato i miei compagni di viaggio da un’altra parte della citt?, siamo comunque riusciti ad arrivare in tempo … in tempo per sciropparci un p? di urla e strane presenze musicali … dovute alla finale del RockContest … l’unica nota positiva ? arrivata (in questa fase pre-concerto) dai Fresh Air of Hiroshima , che qualcuno aveva gi? segnalato !!

Per il resto i nostri si sono presentati sul palco alle 00:15 … hanno suonato per un’ora e poco pi? … che dire ? E’ difficile raccontare un concerto di qualcuno che non hai mai sentito … alcune canzoni mi sono piaciute … e molto anche, cosa che mi porter? a colmare qualche lacuna spero … per il resto mi ha colpito la voce profonda di Aidan Moffat, che avr? bevuto 6 o 7 birre almeno 😛 e … sar? stata una mia impressione … ma mi ? sembrato “stanco” …appassionato ma stanco … in effetti questa ? la sensazione che mi hanno dato un p? tutti i componenti del gruppo … ma come dicevo io non li conosco affatto e posso benissimo sbagliarmi. Nulla da dire sulla qualit? della musica … chiss? … se le cose finiscono … a volte non pu? essere che un bene no ? Gi? che eravamo al Flog … ci siamo preparati per l’8 Dicembre … quando incontreremo 2 vecchi “amici” … Lanegan e Dulli 🙂 Per chiudere l’anno accompagnati da una buona dose di rock.
Per il resto … non posso chiedere nulla di pi? a questa giornata … che ? stata pigra in partenza (vista la nottataccia) , poi invece veloce … inaspettata come il passaggio da queste parti della Dot … che beata lei se ne va via per un p? … e quando ritorna se ne va di nuovo e forse riusciamo anche ad andarla a trovare … un altro “Forse” che si aggiunge ai tanti che colleziono ormai da anni … non dite che non sono costante poi eh ? Alla fine ho anche rimediato un bell’aperitivo … ed una brutta notizia prima di cena … nonch? ad un’altra dopo cena …
Alla fine non posso chiedere nulla vero … non posso mica chiedere di far stare bene qualcuno che non sta bene ? Non posso mica chiedere di dare tregua ad un male che nessuno di noi merita … non posso mica sperare che chi se ne ? andato oggi stia invece ancora accanto a chi deve … non posso mica sperare che sia tutto una brutto sogno e che alla fine riusciremo ad essere ripagati per ii culo che ci spacchiamo ogni giorno … non posso vero ? A chi mi dovrei rivolgere ? Ah … un’idea ce l’ho … ma credevo che … incece … no no… aspetto un p? … non sono ancora abbastanza disperato forse .

Vado … un paio di coscenziosi “remainders” … per me … AggiustaLePagineDelBlog+FinisciTuttiIDatabase+ReinstallaStoCazzoDiMacintosh+/

MuoviIlCuloFinisciDiScrivereLaRecensione+AggiornaStoCazzoDiIpod+/

PrendiIlTelefonoEChiamaS.+PrendiIlTelefonoEChiamaL.

HASTA

Share on ..Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Un pensiero su “Arab Strap Live @ Flog, 24/11/2006

  1. bene, dunque… che diversi pezzi degli arab strap ti siano piaciuti non è cosa da poco, non sono proprio il gruppo più accessibile di questo pianeta, ma forse, in effetti, l’approccio live può predisporre meglio verso di loro. e poi non si può non voler bene a quell’ubriacone di Aidan, ma anche a malcolm ci si affeziona sai (ti consiglio il suo into the woods).
    i fresh air of hiroshima sono promettenti, altrochè…
    seguici ancora mau, ci confonderemo tra i coniglietti ma saremo da te ogni domenica.

    un abbraccio

    tommy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *