Quando arriverai …

Già: ci siamo ! O meglio ci siamo QUASI. Divento papà, primi di Maggio secondo i calcoli ma tu fai con calma… noi saremo sempre qui.

Per questo ricomincio a schiacciare questi tasti, per questo e per tanti altri motivi. Per dirti che quando arriverai, spero di essere migliore, spero di avere imparato qualcosa in più rispetto ad adesso. Quando arriverai, non avremo più paura dei supponenti teutonici, della loro economia forte, delle loro macchine fatte meglio, e della loro noiosissima precisione. Ci vogliono prendere la nostra serenità? Bè un calcio nelle palle non glielo leva nessuno! (Questi sono gli unici teutonici che accetto alla mia porta!)Quando arriverai, questa casa sarà più bella di come è adesso, sarà caldo e potremo uscire tutte le volte che vorrai (il comune ci sta già preparando delle belle zone per rivivere il fascino della via Francigena) Quando arriverai sarai pronto a fare tanti KM per raggiungere nonni e zii e cugini e amici che , sai, non aspettano che te.  Quando arriverai, piangi pure quanto vuoi, che vuoi che sia, non ti preoccupare. Quando arriverai, papà e mamma sapranno cosa fare e puntualmente NON sapranno come farlo , ma non ti lasceranno mai solo.

Queste sono le prime righe che ti dedichiamo, questa (per ora, finchè non ne troverai tu un’altra) è la prima ninna nanna che vogliamo suonarti:

Hasta

PS: il resto non conta niente !

Share on ..Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *