Don’t be the problem, be the solution …

Più di un mese.
Però siamo ancora in ballo…la rete va a singhiozzo stasera e così anche le parole, le battute.
Però:

  • Sono riuscito in questo mese ad accaparrarmi i biglietti per ben 2(!) concerti a giugno, per il Firenze Rocks:
    • The Cure
    • Tool
    • Sarà dura ma ce la farò … peccato non essermi ricordato di aver promesso di andare solo a concerti “piccoli” (tipo quello del grandissimo Grant Lee Philips). L’avevo promesso a me stesso dopo la faticaccia che avevo fatto per i Pearl Jam a Milano e dopo aver perso innumerevoli concerti che meritavano (vedi i Japandroids).
  • Anche quest’anno mi impegnerò ad essere “il miglior rappresentante di classe” del mondo, o meglio, rimanendo un po’ di più con i piedi per terra, mi impegnerò come unico rappresentante di classe della 1A a Spianate . In realtà, mi sarebbe piaciuto molto far parte del consiglio d’istituto ma per questa tornata non penso di farcela, aspettiamo tempi migliori.
  • Sono riuscito ad arrabbiarmi di meno? Forse no. Forse si, ma solo negli ultimissimi giorni. Ma forse no. Forse non ho speranza, ma la sera mi torna il sorriso. Ho voglia di stare vicino ai miei bimbi, di abbracciarli e guardarli giocare. Poi raccolgo tutto, mi inginocchio, la schiena mi fa male, gli occhi mi bruciano chi se ne frega, ho le loro mani nelle mie.
  • Ho iniziato a scrivere (intendo scrivere davvero, su carta) un po’ di cose che mi ricordo, di quando ero piccolo o giovane o comunque … di tanti anni fa. Ho paura di dimenticarmele, ho paura che mi scivolino via, non ho mai avuto una buona memoria. E vorrei iniziare a fare dei mini-post su queste cose perchè ho sperimentato che me ne vengono in mente tante altre se le butto giù. Comincio domani 🙂

HASTA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.